sabato 23 marzo 2013

Che Fare?

Entro il 2015 le acque dell'Olona dovranno essere in condizioni nettamente migliori, è l'Europa a imporlo. Su quali strade seguire e come arginare il problema forse qualcosa inizia a muoversi:
oggi, in occasione della Giornata Mondiale dell' Acqua
a Gorla Maggiore è stato inaugurato:

Proposta fitodepurazione olona from Iniziativa 21058

Intanto,  il nostro fiume è però ridotto ancora così:


Com' è emerso nell' inconro di ieri organizzato da LegaAmbiente , sempre a Gorla Maggiore, se non si risolvono i problemi legati ai vecchi depuratori risalenti agli anni 70, che non fanno fronte alle nuove esigenze e le  pratiche fraudolente di alcuni, non riusciremo a porre un fine a queste immagini.  
Se gli amministratori dovranno occupparsi dei primi noi cittadini e associazioni dobbiamo impegnarci ad aiutare l' operato della forza pubblica: «Oggi i reati ambientali sono reati di serie B» ha raccontato durante la serata Davide Corbella della Procura di Busto, denunciando che tra «prescrizioni cortissime e strumenti di indagine inadeguati, si fa fatica a perseguire questi illeciti». 

Su La Prealpina ne abbiamo una prova:
 
Il termovalorizzatore Accam (Archivio)

Busto Arsizio - Nel giugno del 2005 furono arrestate 19 persone, altre 40 indagate. Alcune erano accusate di riciclaggio di rifiuti pericolosi nel termovalorizzatore di Accam, altre di turbativa d’asta e truffa. Otto anni dopo l’inchiesta è archiviata: parte dei reati sono prescritti, per altri non sussistono elementi per sostenere l’accusa. Conclusione: nessuno è colpevole.

La strada che per questo motivo stanno seguendo gli uomini della Procura è un po' diversa e cerca di «evitare il processo a fronte del pagamento di  ammende e del ripristino dei danni». Ma affinchè «la nostra azione, che è repressiva e non preventiva» vada a buon fine «è necessaria la collaborazione di tutti i cittadini e delle Associazioni che denuncino ogni irregolarità riscontrata ».

...e ricordatevi:  alcuni gesti essenziali per evitare gli sprechi di acqua in casa, ricordando che ogni italiano consuma circa 200 litri di acqua al giorno proprio per uso domestico. Fissateli nella vostra memoria, diffondeteli e avrete celebrato anche voi nel modo migliore la Giornata mondiale dell’acqua:
1) Meglio la doccia del bagno. Quando potete, preferite la doccia che vale un consumo di 40-50 litri di acqua, rispetto ai 130-150 del bagno
2) Applicate dovunque i riduttori dei flussi di acqua. Costano poco, sono molto pratici e consentono un risparmio del 30 per cento dell’acqua che arriva dai rubinetti
3) Aprite i rubinetti in bagno solo per il tempo necessario. L’acqua aperta durante il lavaggio dei denti, senza interruzione, vale un consumo di 30 litri
4) Innaffiate piante e fiori la sera: dopo il tramonto l’acqua evapora più lentamente
5) Non usate inutilmente lo sciacquone del wc. Ogni scarica si traduce in un consumo di 10-12 litri di acqua
6) Fate una buona manutenzione degli impianti e, innanzitutto, riparate subito eventuali perdite dai rubinetti. Una goccia che scorre ogni secondo, in un rubinetto che perde, singifica 5mila litri di acqua all’anno
7) L‘acqua che utilizzate per lavare frutta e verdura, poi usatela per innaffiare le piante
8) Raccogliete l’acqua piovana. E’ semplice e potete coprire così una buona parte dei consumi
9) Lava solo a pieno carico. Lavastoviglie e lavatrice sono utilissime, ma meglio farle partire solamente quando sono piene. Con questa semplice premura, soltanto con la lavastoviglie si possono risparmiare fino a 2700 litri di acqua ogni mese. Se i vostri elettrodomestici sono un po' vecchi, iniziate a pensare di sostituirli con quelli di nuova generazione. L'investimento vi farà risparmiare sui consumi idrici futuri.

Acqua e sostenibilità, quante ne sai?

10 domande per metter alla prova le tue conoscenze sulla nostra impronta idrica e sui problemi legati all'accesso all'acqua nel mondo.

Sai quanta acqua consumi?

Scopri quali sono le dimensioni della tua impronta idrica. E dai un taglio agli sprech

“Ciclopasseggiando in Valle Olona“

E stata presentata alla Liuc - Università Cattaneo la Guida “ Ciclopasseggiando in Valle Olona “alla scoperta dei tesori dei paesi l...