lunedì 3 giugno 2013

Istituzioni e Cittadini, un nuovo rapporto

Le immagini del fiume Olona, uno dei corsi d'acqua più inquinati d'Italia e d'Europa hanno fatto nei mesi scorsi il giro del web e tv. Da mesi, infatti il corso d'acqua a partire dal comune di Fagnano, appare ciclicamente invaso da schiuma. I cittadini, i comitati e Legambiente oltre ad allarmare media e opinione pubblica, si sono attivati per richiedere l'intervento decisivo delle istituzioni. La richiesta è quella di salvare un fiume ed una valle amati dalle comunità, anche grazie all'istituzione del Parco del Medio Olona e una pista ciclopedonabile che si allunga da Castellanza a Castiglione Olona, frequentatissima. Per farlo si sono armati di buona volontà, dando per primi l'esempio: pulendo gli argini, riqualificando aree industriali dismesse, creando approdi.  Anche in seguito a questa pressione, è seguito l'intervento della Procura di Busto Arsizio, il 23 maggio scorso.

La ricostruzione nel web-doc di Rosy Battaglia per Cittadini Reattivi



Così Iniziativa21058, con altre associazioni come LIPU, LegaAmbiente, Amici della Terra, Calimali e Comitato difesa Parco del Medio Olona, è stata invitata dal Presidente della VI Commissione regionale Luca Marsico ad un incontro, speriamo il più utile possibile, sia per la nostra zona, sia per ristabilire un corretto rapporto fra cittadini ed istituzioni...e soprattutto bisogna sempre vigilare...perchè l' Olona tra Olgiate e Legnano oggi si presentava così





Ma tramite i Social network si ritrovano vecchi amici, che nel frattempo si sono innamorati della fotografia e tra i soggetti scoprono la vera anima del nostro fiume ...





 Grazie a Paolo Pavanello.





Concorso di Disegno e Fotografia: Gli amici, la bicicletta e la Valle Olona

G.S.SOLBIATESE               ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA              STELLA C.O.N.I.    per meriti sportivi        ...