sabato 7 settembre 2013

Fiume Olona: Forse qualcosa sta cambiando...

Martedì prossimo verrà discussa dal Consiglio Regionale della Lombardia la  risoluzione sul fiume Olona, intanto ancora un esempio sull'importanza del coinvolgimento di associazioni e semplici cittadini


Riprendiamo da LegnanoNews : Scoperta azienda che scaricava abusivamente nell'Olona
La segnalazione della presenza di sostanze inquinanti nel fiume (l'ennesimo di una lunga lista) è stata fatta lunedì alle tre del pomeriggio dagli agenti del Comando della Polizia Locale di Legnano che hanno immediatamente allertato i colleghi dei Comuni adiacenti e tutti gli enti preposti al monitoraggio del fiume. Due ore dopo, alle cinque, gli agenti erano già risaliti al responsabile dell'episodio di inquinamento.
L'azienda, che ha macchiato il fiume in seguito ad uno scarico non autorizzata, si trova sul territorio del Comune di Castellanza. Sul posto, insieme agli agenti di Polizia Locale di Legnano e Castellanza, è intervenuta celermente anche l'Arpa (Agenzia Regionale per l'Ambiente) che sta effettuando le analisi del liquido nocivo finito nel fiume. Bisogna quindi attendere il risultato degli esami per stabilire la portata dell'inquinamento, elemento importante anche per gli inquirenti che si stanno occupando del caso.
"Grazie alle segnalazioni tempestive e ad una efficace rete di controllo attivata tra degli enti preposti, siamo riusciti a risalire al responsabile dell'inquinamento in poco più di due ore - il commento del sindaco di Castellanza, Fabrizio Farisoglio - Forse qualcosa sta cambiando, complici anche l'attenzione mediatica sull'Olona e le ripetute e costanti denunce da parte di associazioni, amministratori e cittadini ".



“Ciclopasseggiando in Valle Olona“

E stata presentata alla Liuc - Università Cattaneo la Guida “ Ciclopasseggiando in Valle Olona “alla scoperta dei tesori dei paesi l...