giovedì 20 marzo 2014

Tutti noi solbiatesi amiamo la sua Solbiate reale e fantasiosa



Renzo Gorini nasce nel 1954 a Solbiate Olona (Va), dove ancora vive e lavora  Inizia le sue esperienze pittoriche nel 1977 come autodidatta per poi arricchire  il suo bagaglio artistico frequentando rinomati maestri  e partecipando a varie scuole di pittura. Proteso sempre a dare il meglio di sé, ha dato in questi ultimi tempi una  svolta al proprio stile, arricchendo la ricerca contenutistica di rilevante incisività  simbolica, attraverso un'espressività grafica e coloristica estremamente dinamica,  che interpreta con originalità i fermenti dell'emozionalità e della fantasia.
 Dalla presentazione della Mostra: La continua ricerca artistica irrompe nell'immagine con tagli di memorie e ricordi lontani. Entra per distruggere, scompone il soggetto, porta dentro la tela un'esplosione di simboli e tinte che sono le emozioni dell'artista stesso. Quasi con avidità Gorini graffia le tele, le incide. Taglia la composizione con immagini reali o scorci della memoria; come se in ogni quadro portasse un album di ricordi, di paesaggi vissuti. Tuttavia la ricerca non è fine a sé stessa, bensì elabora e sviluppa l’immagine in una nuova visione che oltrepassa il tempo per renderla sospesa e dinamica insieme. Sulla tela i colori prendono spessore, corpo, grazie agli sfondi ricchi di materia voluminosa. " Un effetto - precisa l'artista - che vuole invitare il fruitore a toccare il dipinto, per entrare nell'opera, per poterla vivere più da vicino…”
Tutti noi solbiatesi amiamo la sua Solbiate reale e fantasiosa


"dimostrate di essere ispirati da quegli ideali di libertà..." Sandro Pertini

"dimostrate di essere ispirati da quegli ideali di libertà..."  il Presidente della Repubblica Sandro Pertini Pe...