sabato 17 maggio 2014

In Valle Olona è ancora tempo di Caccia ai Tesori



Ritorna l'appuntamento nell'ambito del progetto Ecomuseo della Valle Olona intenzionato a far scoprire da vicino i luoghi storici della zona attraverso proposte rivolte a tutti



Dopo il bilancio complessivamente positivo del debutto nel 2013, con la terza domenica di maggio si rinnova l'appuntamento proposto dal progetto Ecomuseo della Valle  Olona nella seconda edizione della Caccia ai tesori. L'idea di proporre un fine settimana per riscoprire attraverso iniziative di diversa natura luoghi poco conosciuti della zona ha attirato un numero sufficiente di persone per convincere a riproporla cercando di sfruttare al meglio quelli che si sono rivelati gli aspetti apprezzati e risolvendo invece i problemi incontrati nella passata edizione.
All'invito per domenica 19 maggio hanno risposto abbastanza Associazioni, spesso appoggiate dalle relative Amministrazioni locali, da mettere insieme un programma in grado di coprire buona parte della Valle Olona e raccogliere proposte rivolte a tutti. Dalla miscela di iniziative create per l'occasione e altri importanti appuntamenti già consolidati da tempo è infatti scaturita una combinazione capace di esprimere al meglio le potenzialità della Valle Olona quando si riesce a superare ogni forma di incomprensione e arrivare a un gioco di squadra mirato a raggiungere obiettivi comuni senza compromettere le singole identità.
"E' un altro piccolo passo avanti verso la realizzazione del Progetto a cui lavoriamo senza risparmiarci ormai da un anno e mezzo - afferma Michele Palazzo, Presidente dell'Associazione In cammino verso l'ecomuseo della Valle Olona -. Passo dopo passo, stiamo riuscendo a formare un gruppo sempre più numeroso e ad aiutare la gente a scoprire il valore del proprio territorio".
Il programma include appuntamenti in nove paesi, con qualche anticipazione già nella giornata di sabato, a Castiglione Olona con Tra arte e  degustazione e a Vedano Olona nell'ambito della Festa di San Pancrazio. Quest'ultima conclude il giorno dopo due settimane di proposte. Il grosso degli appuntamenti è però previsto nella puntata di domenica, con un numero maggiore di iniziative organizzate per l'occasione rispetto allo scorso anno. Anche in quei luoghi di ritrovo ormai diventati abituali per tanti frequentatori della Valle Olona dove è già prevista un'apertura domenicale, come il Casello 5 della Ferrovia della Valmorea a Castelseprio e Calipolis a Fganano Olona, la proposta è stata arricchita con mostre e, nel secondo caso, con il Battesimo della sella proposto dalla Cascina Bulota di Gorla Maggiore.  Proprio a Gorla Maggiore, a pochi passo dall'approdo dei Calimali, il Comune propone delle visite guidate a uno dei più recenti gioielli nati lungo il fiume, il Parco dell'acqua.
Dopo il successo dello scorso anno, visite guidate sono previste anche al Monastero di Cairate, a cura della Pro Loco e affidate agli studenti del paese nel ruolo di guide. A Castiglione Olona il programma domenicale prevede invece l'appuntamento letterario Te con l'autore presso il centralissimo Old Inn pub. A Gorla Minore, la giornata sarà invece dedicata allo storico appuntamento della Via dell'Amicizia.
Particolarmente ricche e articolate le proposte di Castellanza e Solbiate Olona. Nel primo caso, oltre all'apertura del Museo Didattico Archeologico curato da Alberto Roveda, a una mostra di navimodellismo curata dalla Pro Loco presso la biblioteca e alla festa per celebrare il 110° ° compleanno del Corpo musicale Santa Cecilia, debutterà Il Giardino Magico delle Erbe Aromatiche, visita a  un terreno coltivato con svariate essenze,  mostra di erbari, spazi didattici a disposizione di studenti e la possibilità di creare un erbario personale
A Solbiate Olona infine, il centro delle svariate  proposte sarà ancora una volta lo storico Cotonificio Ponti, simbolo dell'importanza del fondovalle nella storia locale del secolo scorso. Si comincia al mattino con la gara podistica Corri per la Pascoli organizzata dall'Associazione Incontramici a scuola con la collaborazione dell'A.S.D. Panta Rei. Dopo le premiazioni di rito, c'è anche la possibilità di fermarsi a pranzo grazie alle proposte della Pro Loco e avere tutto il tempo di assistere alla dimostrazione dell'accademia Vigili del fuoco, oltre a visitare La leggenda bianco-verde, mostra storica sul ciclismo all'interno del Cotonificio a cura di Iniziativa 21058 e G.S.Solbiatese. Per l'occasione, resterà aperto anche il Museo Socio-Storico.

“Ciclopasseggiando in Valle Olona“

E stata presentata alla Liuc - Università Cattaneo la Guida “ Ciclopasseggiando in Valle Olona “alla scoperta dei tesori dei paesi l...