domenica 1 febbraio 2015

Dietro il bosco di betulle

Durante la manifestazione organizzata oggi per la Giornata della Memoria , il Prof. Ernesto Speroni ci ha voluto fare dono della sua nuova poesia: Dietro il bosco di betulle



Cosa si nasconde
dietro il bosco di betulle
a Birkenau?
ruderi di manufatti
malamente distrutti
per nascondere
l’ orrore,
la vergogna
di una imperdonabile colpa.
 

Cosa si nasconde
dietro il bosco di betulle
a Birkenau?
Un acre odore
è rimasto nell’ aria
dal giorno in cui
la fiamma dardeggiò
in cima al camino
fino ad oggi.


Cosa si nasconde
dietro il bosco di betulle
a Birkenau?
Un vento lieve,
ma mai domo,
riporta le voci
mai spente
dalla fiamma che dardeggiò
in cima al camino.
 

Che cosa si sente
dietro il bosco di betulle
a Birkenau?
I sussurri,
le parole,
le grida,
pur diverse tra loro,
parlano tutte
una stessa lingua.


Che cosa ascoltiamo
dietro il bosco di betulle
a Birkenau?
Perchè quelle piante
Ci sembrano dita di mani
rivolte al cielo in preghiera?
L’ umanità straziata,
violentata,
con forza,
con dolcezza,
non in una sola,
ma in tante lingue,
che mai nessuna fiamma
potrà spegnere,
reclama
la Pace.
 

Ecco cosa
si nasconde
dietro il bosco di betulle
a Birkenau.



“Ciclopasseggiando in Valle Olona“

E stata presentata alla Liuc - Università Cattaneo la Guida “ Ciclopasseggiando in Valle Olona “alla scoperta dei tesori dei paesi l...