giovedì 23 aprile 2015

Ricordo del più giovane Partigiano di Solbiate Olona.

Per la giornata del 25 aprile 2015, riceviamo dal Preside Guido questo breve scritto, che pubblichiamo con piacere. "Ho desunto  i dati da uno dei lavori fatti a scuola da mia moglie con i suoi alunni nel 1977, approfondendo la storia del territorio e aggiungendo il ricordo personale che ho ancora  di Giudici Luigi. ( aspetto ancora l’ultima figurina dell’albo di S. G. Bosco *)


E’ la foto del vecchio oratorio frequentato con entusiasmo da Luigi prima della guerra con don Pompeo, poi  durante la guerra fino al 1943 con don Angelo.

Con il suo ricordo voglio rendere omaggio ad altri ragazzi più anziani di Luigi che rimasero coinvolti nell’ immane tragedia della Seconda guerra mondiale

Trascrivo parte dell’intervista della madre agli alunni che le chiedevano notizie del figlio e il certificato di morte rilasciato dal comune di Intrania (No)

Nostro figlio Giudici Luigi

"Luigi era il primo dei nostri tre figli: era nato a Solbiate Olona il 9 Febbraio 1926. A lui seguirono nel 1927 Alessandro e nel 1928 Giuseppe. Frequentò con profitto la scuola elementare fino alla classe 5°: la sua maestra fu la signorina Bernocchi. Frequentava l’oratorio.: era incaricato della distribuzione dei giornalini e riviste per ragazzi ( Vittorioso e figurine su S. Giovanni Bosco – facevo la raccolta per completare un album che rimase incompiuto perché improvvisamente egli sparì dall’oratorio.*). 
Apparteneva all’associazione dei Luigini, ragazzi che, in divisa bianca e blu seguivano le processioni. ( la mamma si confonde perché era già responsabile degli aspiranti*). 
Lavorava presso la ditta Caprioli, “ul cimenteur “.
Leggeva molto e volentieri, in tutti i ritagli di tempo.
Improvvisamente ci comunicò la sua decisione di partire  con dei compagni di Olgiate per unirsi ai partigiani. (infatti a metà ottobre del 1943 la RSI decise di richiamare a militare le leve di giovani )
I nati nel 1° trimestre del 1926 venivano chiamati alle armi.  Egli rifiutò e partì partigiano il 3 Dicembre 1943 di notte, senza avvisare i genitori che non volevano farlo partire perché era ancora molto giovane: aveva solo 17 anni. Fece parte della 85° brigata  Val Grande, in val Ossola …...
Luigi nel mese di Maggio 1944 (ritornò a Solbiate clandestinamente *) era affamato e ancora una volta lo esortammo a rimanere a casa …… l’intervista continua, la mamma ricorda il figlio alpino, il nome di battaglia Zambo – e il grande dolore alla notizia della morte del figlio



L’Ufficiale dello stato civile del comune di Intrania con atto di morte dichiara che: Il 17 Giugno 1944 alle ore 7  in località Forcola, è deceduto Giudici Luigi di anni 18 per arma da fuoco in seguito a scontro con forze Fasciste. Sandra e Guido Colombo.

"Decise il suo nome di battaglia: Zambo, per ricordare il suo Eroe preferito" **



(*) Note del Preside Guido
(**) Nota di Ghioldi Paolo


Concorso di Disegno e Fotografia: Gli amici, la bicicletta e la Valle Olona

G.S.SOLBIATESE               ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA              STELLA C.O.N.I.    per meriti sportivi        ...