venerdì 11 settembre 2015

Dove la Natura si incontra con l’uomo

Dove la Natura si incontra con l’uomo: introduzione al 6^ Festival della Valle Olona che si svolge nel territorio della Valle Olona, a circa 40 chilometri da Milano. Autostrada A8, uscita Busto Arsizio, direzione Solbiate Olona.


(Foto di Paolo Monti)

"Conoscere il territorio e costruire un legame con esso è oggi un mezzo indispensabile per ritrovare la propria identità di singoli e di collettività. Diventa importante avere la Voglia di riscoprire il genius loci, lo spirito che rende ogni luogo unico e che permette ad ogni uomo di ritrovare se stesso e una comunità a cui poter sentire di appartenere.

La Valle Olona è un territorio caratterizzato da un passato ricco di storia, dove uomo e natura hanno sempre convissuto uno accanto all’altra. Per scoprire la bellezza di questi luoghi si può partire dal fiume Olona, dove una lunga storia di sfruttamento industriale ha lasciato ora il posto a un placido corso d’acqua che, lentamente, segna con le proprie anse la morfologia della zona e sulle cui rive siedono pescatori. Avvicinandosi all’alveo del Fiume Olona, partendo dal pianalto dove si trovano i centri abitati, si incontrano boschi di quercia, sambuco e scarpate dominate da robinie. Sul fondovalle il salice bianco, il pioppo nero e l’ontano nero si alternano a grandi prati da sfalcio. Percorrendo la valle si può passare accanto a numerose fabbriche dismesse e ad alcuni mulini, parte del ricchissimo patrimonio di archeologia industriale della zona. Infatti, nella provincia di Varese, gli insediamenti umani hanno lasciato numerose tracce della loro presenza, rendendola uno dei più importanti siti di archeologia industriale di tutta l’Europa. Fin dalla fine del ‘700 il corso del fiume Olona è stato caratterizzato dalla presenza delle industrie che hanno così influenzato l’evoluzione morfologica e culturale Conoscere il territorio e costruire un legame con esso è oggi un mezzo indispensabile per ritrovare la propria identità di singoli e di collettività. Diventa importante avere la Voglia di riscoprire il genius loci, lo spirito che rende ogni luogo unico e che permette ad ogni uomo di ritrovare se stesso e una comunità a cui poter sentire di appartenere. 11 del territorio. Durante gli anni ‘60 ebbe inizio la crisi che entro l’inizio degli anni ‘90 portò al crollo del settore tessile ed al ridimensionamento di quello meccanico, nonché al declino dell’industria delle cartiere. Questa catena di fallimenti ha lasciato sul territorio della provincia di Varese un grande patrimonio di archeologia industriale, di grandissima importanza culturale e storica. La riscoperta e la valorizzazione di questo territorio sono diventate più semplici da quando è stato attuato l’importante progetto che ha visto la realizzazione di una pista ciclopedonale. Grazie a questo percorso di circa 20 chilometri si può attraversare la valle partendo da Castellanza per giungere fino a Gornate Olona. Il tracciato è stato studiato con l’obiettivo di attivare un vero e proprio piano di recupero ambientale, senza effettuare espropri ma sfruttando al massimo la rete delle strade consortili e dei camminamenti esistenti. Un modo, questo, per non consumare altro e per riqualificare un patrimonio viario importante per la salvaguardia e il controllo del fiume. La maggior parte del tracciato è extraurbano e in sede riservata, ponendosi come alternativa per le biciclette alla viabilità ordinaria; soltanto per i brevi tratti dove non esistevano alternative il percorso ricalca quello delle strade. La pista, infatti, si sviluppa per la maggior parte nel verde, attraversa aree industriali e interseca in più punti i binari della linea Valmorea".
da http://www.edartes.it/doc/Festival_Valle_Olona_2015_libretto.pdf


(Foto di Paolo Pavanello)

Il “Parco del Medio Olona”, creato nel 2005 e riconosciuto dalla Provincia di Varese nel 2006, interessa la zona valliva dei sei Comuni aderenti: Fagnano Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Marnate, Olgiate Olona e Solbiate Olona; il comune capofila è Fagnano Olona. Il “Parco del Medio Olona” è un P.L.I.S., Parco Locale di Interesse Sovracomunale, ad indicare che la finalità è la valorizzazione delle risorse territoriali che necessitano di forme di gestione e tutela di tipo sovracomunale e orientato al mantenimento e alla valorizzazione dei tipici caratteri delle aree rurali e dei loro valori naturali e semi-naturali tradizionali. Il territorio è ubicato nel settore sudorientale della provincia di Varese, al confine con le province di Como e Milano per un’estensione di circa 6,17 kmq. ed è un territorio caratterizzato da una grande ricchezza storica, culturale e naturale. Di conseguenza è di grande importanza conservare, proteggere e promuovere tale patrimonio costruendo una relazione positiva e costruttiva con la popolazione. Il Parco nasce come corridoio ecologico naturale che pone tra i suoi principali obiettivi la tutela della biodiversità e il mantenimento della funzionalità ecologica d’insieme del tessuto territoriale agricolo-boschivo ancora esistente. Al tempo stesso punta a favorire l’integrazione tra la fruizione sociale del territorio e la protezione dell’ambiente naturale, mettendo in atto una politica di educazione ambientale in grado di sviluppare un attento interesse da parte della popolazione ed in particolare delle nuove generazioni. In questa prospettiva si pone anche il Festival Valle Olona, ormai giunto alla sesta edizione. Infatti, favorire lo sviluppo di una coscienza ambientale fa parte degli obiettivi del Parco, il quale ha visto nel Festival Valle Olona uno strumento utile al raggiungimento di tale scopo. La decisione di sostenere il Festival nasce proprio dall’idea di favorire lo sviluppo di una relazione sempre più stretta tra la popolazione ed il parco stesso, dove le arti espressive possano essere strumento di riflessione e veicolo di discussione. Il Festival è una delle strade da percorrere per proseguire il percorso intrapreso al fine di rafforzare lo sviluppo di una coscienza ambientale e territoriale. Esso è uno dei segnali concreti che manifestano il grande interesse di ciascuno di noi nei confronti della Valle Olona.


D.ssa Mariella Dambrosio Assessore Ambiente - Istruzione Comune di Fagnano Olona:
"L’ambiente è il tema centrale della sesta edizione del Festival della Valle Olona 2015 fortemente voluto dai Comuni che fanno parte del Plis Medio Olona, in primis Fagnano Olona, Comune capofila e dagli altri Comuni della Valle: Solbiate Olona, Olgiate Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore e Marnate. Perché? La ragione è molto semplice: l’Ambiente e il territorio nel quale viviamo è ciò che lasceremo alle generazioni future e le amministrazioni locali insieme a Province, Regioni e Stato centrale hanno il dovere e la responsabilità di prendersene cura, tutelarlo e proteggerlo. Tutto questo non è possibile senza la partecipazione attiva di tutti i cittadini. Senza una condivisione di questi concetti, qualsiasi iniziativa sarà vanificata. Il Festival Valle Olona 2015, attraverso l’arte in tutte le sue forme espressive, intende coinvolgere tutti, dai piccoli agli adulti e condurli a riflettere sui temi di ecosostenibilità e sull’importanza di fare educazione ambientale. La novità di questa sesta edizione è l’introduzione di laboratori espressivi per bambini e ragazzi. É dai più giovani che occorre partire e ripartire. I temi ambientali, infine, verranno approfonditi nel corso di un convegno, durante il quale si discuterà di economia circolare, della necessità di ridurre, in Italia, come nel resto del mondo, la quantità di rifiuti prodotti. La popolazione mondiale aumenta molto velocemente. Viviamo in un mondo di risorse finite e quindi dobbiamo cambiare il modo di produrre, consumare e vivere. Non possiamo più permetterci alcuno spreco, tutto deve venire recuperato e riciclato. Per capire meglio questo concetto, è sufficiente soffermarsi ad osservare ciò che avviene in natura che è il miglior esempio di economia circolare" .


(Foto di Aldo Moroni)

Concorso di Disegno e Fotografia: Gli amici, la bicicletta e la Valle Olona

G.S.SOLBIATESE               ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA              STELLA C.O.N.I.    per meriti sportivi        ...