lunedì 28 marzo 2016

Quando a Varese c'era la barriera corallina

La Rasa di Varese è una frazione del comune di Varese (fino al 1928 era frazione di Velate), ad est del Sacro Monte, situata nella Valle della Rasa, tra il Monte Legnone e il Monte Chiusarella, dove si trova una delle sorgenti del fiume Olona
L' amico "Il Curiosone", nella sua pagina facebook, scrive: "Le rocce affioranti nella zona della Rasa di Varese, sono costituite da dolomie calcaree, ovvero la "Dolomia della Rasa": formazione geologica detta "Dolomia del S. Salvatore", databile per lo più intorno all'era Mesozoica. Grazie ad una serie di ricerche in vari affioramenti situati proprio in corrispondenza dell'abitato della Rasa (scavi a scopo edilizio o per manutenzione stradale), è stata esaminata una notevole quantità di materiale, che ha messo in evidenza una fauna ben diversificata, con circa un centinaio di specie di invertebrati marini, oltre alla presenza, mai documentata prima in questa formazione sedimentaria, di resti di vertebrati marini e terrestri. Nel Triassico medio l'area corrispondente alle Prealpi odierne era caratterizzata da un ambiente simile a quello che oggi si trova nel Golfo Arabico. Isole e vulcani emergevano da un mare poco profondo, nel quale si stavano formando scogliere..." 
Oggi purtroppo, l' inciviltà dell'uomo ha la meglio sul fiume Olona...

come documenta ancora una volta Ivano



Concorso di Disegno e Fotografia: Gli amici, la bicicletta e la Valle Olona

G.S.SOLBIATESE               ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA              STELLA C.O.N.I.    per meriti sportivi        ...